Unione degli Universitari Pisa

Dalla parte degli studenti! ☀️

Programma elettorale 2021

Le proposte per il nostro mandato

Se vuoi approfondire il nostro punto di vista                                  sull'Università, cosa abbiamo intenzione di fare,                            come vogliamo porci verso il nostro Ateneo, leggi il                    nostro programma integrale!
 

Contattaci!

Clicca qui per i contatti

Sei interessato a conoscerci, vuoi sapere                                      cosa facciamo o hai anche solo una semplice                              domanda? Contattaci! 

 

Il nostro programma in pillole

Una breve sintesi per punti dei nostri obiettivi per il prossimo mandato. Puoi trovare la versione estesa nella sezione Programma del menù

1 - La nostra Università

1. Tasse

    • Vogliamo una Tassazione più equa e progressiva.
    • Chiediamo che la No Tax Area sia innalzata a 30.000 € ISEE.
    • Chiediamo l'eliminazione della tassa aggiuntiva per i fuoricorso
    • Rispetto dei limiti di legge nel rapporto tra la contribuzione studentesca e i fondi del Ministero(FFO)

2. Spazi

    • Maggiori e migliori spazi per studiare all'interno delle aule studio
    • Ampliamento delle "aule studio verdi" adeguatamente attrezzate ed accessibili
    • Estensione dei giorni di apertura e degli orari delle aule studio
    • Chiediamo la ristrutturazione, manutenzione e l'aumento degli ambienti già adibiti agli studenti, come il restauro dei gazebi presenti presso il giardino dell'aula studio Pacinotti.
    • Basta aule pollaio, vogliamo aule più capienti e accessibili
    • Accessibilità di tutti gli spazi dell'Ateneo e dell'ARDSU alle persone affette da disabilità
    • Rinnovo dei laboratori: più spazi e più strumenti per garantire il servizio a tutti

3. Digitalizzazione e informatica

    • Chiediamo che gli aspetti più vantaggiosi della DAD vengano mantenuti, come la possibilità di richiedere un ricevimento a distanza, l'erogazione di corsi in modalità telematica per chi ha esigenze specifiche.
    • Chiediamo corsi di aggiornamento che potenzino le skills digitali del corpo docente.
    • Chiediamo la registrazione delle lezioni per gli studenti con particolari necessità.
    • Digitalizzazione del materiale necessario per la preparazione degli esami nel Sistema Bibliotecario d'Ateneo.

4. Internazionalizzazione

    • Maggiori risorse per garantire un'esperienza di mobilità internazionale a tutti gli studenti e le studentesse
    • Chiediamo di migliorare il programma di accoglienza per gli studenti internazionali incoming tramite l'erogazione di corsi di lingua italiana come L2, il perfezionamento del sistema di tutoraggio.
    • Chiediamo, per gli incoming, l'istituzione di sportelli o tutor sia per studenti Erasmus che internazionali, che possano aiutarli ad inserirsi all'interno del contesto universitario e cittadino e che possano agevolare i procedimenti burocratici, spesso complicati.
    • Vogliamo l'istituzione di sportelli di orientamento che aiutino gli studenti e le studentesse nella compilazione delle pratiche Erasmus
    • Chiediamo che anche per gli studenti incoming venga data la possibilità di usufruire degli appelli straordinari.

5. Didattica e Accessibilità

    • Chiediamo la riapertura delle università e delle attività didattiche almeno in modalità mista, affinché si torni a una didattica migliore e a una maggiore socialità.
    • Vogliamo che alla lezione frontale venga affiancata la lezione seminariale, più interattiva.
    • Chiediamo che vengano modificate le prove finali previste per alcuni corsi, sostituendo la modalità di esame scritto o orale con la stesura di un lavoro di ricerca al fine di prendere confidenza in vista della stesura dell'elaborato finale.
    • Vogliamo, a livello nazionale, l'abolizione del numero programmato per poter accedere a determinati corsi di laurea.
    • Vogliamo una revisione dei criteri e degli sbarramenti in base a voto di laurea per l'accesso alle lauree magistrali.
    • Garantire almeno 7 appelli per anno accademico e una migliore distribuzione degli appelli nelle sessioni.
    • Introdurre la figura del "fuoricorso in itinere" in tutti i Corsi di Laurea
    • Chiediamo che la didattica a distanza venga sempre erogata, per gli studenti con disabilità.

6. Rappresentanza

    • Vogliamo un'università libera e accessibile a tutti.
    • Vogliamo che tutte le figure professionali presenti in ateneo ci ascoltino nella rivendicazione dei nostri diritti negli organi decisionali, sia periferici che centrali, e ci coinvolgano per soddisfare le esigenze degli studenti e delle studentesse.
    • Chiediamo l'istituzione dell'Assemblea d'Ateneo, attualmente non prevista dal regolamento.

7. Sostenibilità ambientale

    • Chiediamo che l'educazione al rispetto dell'ambiente e alla consapevolezza sulle cause dei cambiamenti climatici, all'economia circolare, rientrino nel percorso formativo di studentesse e studenti.
    • Progressiva riduzione dell'utilizzo di plastica negli spazi dell'Ateneo e del DSU.
    • Chiediamo una migliore gestione dei consumi al fine di diminuire l'impatto ambientale del nostro ateneo e l'utilizzo di energia a partire da fonti rinnovabili.
    • Chiediamo l'installazione di un numero maggiore di fontanelli di acqua potabile su tutti i dipartimenti e che studentesse e studenti possano accedere gratuitamente ad un bene fondamentale come l'acqua.
    • Chiediamo che vengano aumentati gli spazi verdi dell'ateneo così che si estendano anche gli spazi di socialità e di studio.
    • Vogliamo l'installazione di più rastrelliere per incentivare l'utlizzo delle biciclette
    • Chiediamo una maggiore impegno sulla raccolta differenziata da parte dell'Ateneo

8. Sarà SiCura e Sport

    • Vogliamo la distribuzione gratuita di contraccettivi di ogni genere e di beni di prima necessità come gli assorbenti.
    • Chiediamo la copertura del medico di base a ogni studentessa e studente fuori sede, che al momento si trovano nella situazione di dover cambiare domicilio sanitario, perdendolo nella propria città.
    • Chiediamo un implemento del sostegno psicologico migliorando lo sportello messo a disposizione dall'Università, ampliando il bacino di utenza a tutta la popolazione e sensibilizzando su questi temi.
    • Vogliamo che vengano messi a disposizione servizi migliori per agevolare gli studenti genitori
    • Chiediamo che il CUS calmieri i prezzi in base al reddito e che il campus venga meglio connesso al centro storico.

9. Tirocini

    • Vogliamo rimborsi per i tirocini! Le spese per sostenerlo, spesso legate al costo esoso dei trasporti, non può gravare sugli studenti e sulle studentesse.
    • Basta sfruttamento! chiediamo che il tirocinio universitario consista in un'esperienza puramente formativa. E' necessario quindi un aumento del numero di convenzioni e il monitoraggio delle esperienze di tirocinio.
    • Più convenzioni con mense, ristoranti e bar nei pressi dei luoghi più frequentati dai tirocinanti.

    2 - Il Diritto allo Studio

    1. Diritto allo Studio

      • Vogliamo un aumento strutturale dei finanziamenti destinati alle borse di studio rendendo anche più inclusivi i criteri di accesso e mantenimento della borsa.
      • Vogliamo estendere sempre di più la soglia minima di ISEE e ISPE necessari per fare domanda.
      • Vogliamo l'anticipazione della prima rata della borsa di studio per gli studenti e le studentesse del primo anno, in modo tale da rendere più accessibile la formazione universitaria.
      • Chiediamo che per il servizio mensa sia aumentato il numero di punti di ristoro in punti strategici della città.
      • Chiediamo che sia ridotto il costo dei pasti singoli, assicurandoci sempre un servizio di qualità.
      • Chiediamo che venga eliminato progressivamente l'utilizzo di imballaggi di plastica, in virtù della sostenibilità ambientale.

    2. Disabilità

      • Chiediamo di migliorare la conoscenza degli strumenti a disposizione degli studenti in riferimanto allo sportello DSA, i passaggi formali che uno studente deve seguire per contattare lo sportello, le best practices che permettono un lavoro più efficace per tutti i soggetti coinvolti.
      • Vogliamo che si crei o si arricchisca una guida approfondita dove si elenchino tutte le possibilità per gli studenti con DSA.
      • Chiediamo che venga migliorata la comunicazione dello Sportello con i Docenti, arricchendo le mail informative con spiegazioni sulla situazione dello studente che motivi le richieste degli strumenti elencati, mantenendo una corretta comunicazione dei diritti e doveri, cercando però di spiegare le motivazioni alla base delle richieste.
      • Chiediamo che vengano messi a disposizione dei tutor didattici per gli studenti con DSA, che siano disponibili su suggerimento dello sportello/referente di dipartimento laddove uno studente si trovi ad affrontare una situazione di difficoltà.

    3. Alloggi

      • Vogliamo un aumento dei posti letto nelle residenze per permettere un posto a tutti coloro che ne hanno i requisiti.
      • Ammodernamento e risistemazione delle strutture.
      • Vogliamo l'installazione della fibra all'interno delle residenze per permettere una connessione internet stabile ai residenti, dato che, attualmente, internet rappresenta l'unica possibilità di seguire le lezioni e di sostenere gli esami.
      • Chiediamo un ampliamento delle aule studio a completa disposizione degli studenti cosicché ce ne sia almeno una all'interno di ogni residenza studentesca.
      • Chiediamo che le già presenti aule studio all'interno degli alloggi universitari siano sempre accessibili agli studenti, anche e specialmente nell'attuale periodo di pandemia, che ha già determinato una drastica riduzione dei posti disponibili all'interno delle aule studio.
      • Chiediamo una maggiore attenzione ai bisogni dello studente, a partire dal miglioramento degli apparecchi domestici, proseguendo con il miglioramento degli spazi messi a disposizione
      • Chiediamo che l'ARDSU intervenga per prevenire episodi di furti nelle residenze e che migliori quindi la sicurezza di tali strutture attraverso l'installazione di inferriate alle finestre, specialmente per coloro che risiedono a piano terra.

      3 - Vivere Pisa

      1. Trasporti/mobilità sostenibile

      • Chiediamo un miglioramento del servizio "CicloPi" tramite l'incremento delle stazioni di bikesharing e la manutenzione delle biciclette e un aumento delle convenzioni per studenti per i servizi di sharing.

      • Crediamo che debba essere creato e implementato un piano che preveda un sistema di piste ciclabili che colleghi tutta la città, in sicurezza.

      • Vogliamo la costruzione di un progetto uniforme in tutta la regione, rimanendo in linea con il progetto "VenVia" di UNIFI, che permetta di usufruire dei mezzi di trasporto pubblici a prezzi fortemente agevolati usufruendo della Carta dello Studente della Toscana.

      • Vogliamo creare un sistema di collegamenti regionale su binario che permetta allo studente della regione di viaggiare a prezzi agevolati o gratuitamente.

      • Chiediamo un miglioramento dei collegamenti con alcuni punti della città attualmente non serviti dai mezzi di trasporto pubblico e un ampliamento delle corse notturne

      • Vogliamo mezzi di trasporto efficienti e a basso consumo energetico.


      2. Cultura

      • Promuoviamo l'importanza della diffusione della cultura e riteniamo fondamentale creare un contatto diretto tra gli studenti e gli aspetti storico artistici e culturali della città.

      • Richiediamo la gratuità d'accesso o consistenti agevolazioni, per gli studenti iscritti all'università di Pisa, ai teatri, cinema, musei e a qualsiasi tipo di attività culturale.


      3. Affitti

      • Chiediamo che venga rimodulato il contratto a canone concordato, che sia vantaggioso e che tuteli gli studenti già in condizioni di difficoltà post pandemia.

      • Chiediamo anche che venga migliorata la già esistente piattaforma online del DSU tramite l'inserimento di annunci solo a contratto concordato.

      • Chiediamo la formazione di sportelli d'ascolto che garantiscano l'anonimato e che indaghino fino in fondo i problemi riguardanti gli affitti.


      4. Cittadinanza Studentesca

      • Vogliamo una città a Misura di Studente! Rifiutiamo l'idea della nostra città come dormitorio. Vogliamo poter socializzare e divertirci; in sicurezza.

      • Vogliamo essere coinvolti nelle decisioni dell'amministrazione locale, siamo parte integrante del tessuto economico, sociale e culturale della città.

      • Vogliamo più spazi autogestiti a disposizione per organizzare la rappresentanza, eventi e la socialità.

      • Vogliamo la possibilità di poter votare per il nostro comune e regione di residenza anche dalla città in cui soggiorniamo per l'università.