Post con suggerimenti di formattazione

12.05.2021

Il paragrafo di introduzione dà ai lettori un'idea di cosa possono trovare. Può anche essere usato come anteprima breve nella lista dei post. Formattazioni differenti aiuteranno ad evidenziarli dal resto del testo. Approfondisci come poter formattare i tuoi post.

Usa i titoli per dividere i contenuti

Paragrafi corti rendono il testo più facile da leggere. Cerca di includere un'idea per ogni paragrafo, ed i tuoi lettori troveranno facile navigare tra i tuoi post. Puoi anche evidenziare le parti importanti. Rimane solo da scrivere il tuo articolo. Abbiamo riempito un po' di spazio in modo da mostrarti in modo chiaro come possono essere formattati i post. Error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium totam rem aperiam eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo nemo enim ipsam.

Numquam eius modi tempora incidunt ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem ut enim ad minima veniam quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam nisi ut aliquid ex ea.

La campagna si articola in 4 punti ed è concepita in modo tale che in Toscana qualsiasi ragazzo o ragazza, studente o studentessa, lavoratrice o lavoratore che non abbia ancora compiuto i 30 anni di età, non sia mai abbandonato a se stesso. L'aspirazione è che se studi in una scuola medio superiore della Toscana, o se sei iscritto a una delle quattro università presenti nella Regione, o se lavori e paghi le tasse per il SSR tu debba godere di determinati diritti e garanzie:

1 - Una sana e corrette (in)formazione: in primis è necessaria una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei ragazzi e delle ragazze all'interno degli istituti medio superiori, alla quale si deve accompagnare la previsione dell'insegnamento di una vera e propria educazione sessuale all'interno delle scuole, una disciplina che è da tempo esclusa dalle proprie discipline scolastiche.

2 - Gratuità di beni di prima necessità: assorbenti e coppette mestruali, beni indispensabili per l'igiene intima femminile, ad oggi vengono ingiustamente tassati al 22% come beni di lusso, andando ulteriormente a gravare sulle realtà delle ragazze o delle loro famiglie. È ingiusto che un bene necessario e indispensabile per la vita di tutte le ragazze sia invece un costo di vita aggiuntivo.

3 - Accesso gratuito a contraccettivi e anticoncezionali: preservativi, pillole, spirali e gli altri prodotti indispensabili per la propria sicurezza. Inutile ripetere quanto sia gravoso e concettualmente errato pagare per la prevenzione sessuale, un servizio che dovrebbe essere garantito e gratuito per tutti i giovani che non godono di reddito proprio.

4 - Implementazione del servizio dei consultori: incremento delle risorse necessarie per una migliore fruibilità di questi spazi informativi e di visita aperti e accessibili a tutti. Dove possibile prevedere l'apertura all'interno delle sedi universitarie e scolastiche di luoghi garanti sia della consegna dei materiali gratuiti previsti, sia dell'attività quotidiana di informazione complementare all'azione dei consultori già presenti sul territorio.

Noi studenti medi ed universitari della Toscana abbiamo deciso di promuovere la campagna "SaràSicura" per raggiungere questi obiettivi perché questa è una battaglia di civiltà, in un momento in cui diritti acquisiti dopo tante lotte sono minacciati da ideologie reazionarie e retrograde. Crediamo fortemente in una realtà a misura di studente o di giovane lavoratore, che sia accessibile a tutti e tutte.

Promossa da:

Unione degli Universitari - DAS Pisa

UDU Firenze - Sinistra Universitaria

Rete degli Studenti Medi Toscana